ORGANI

L’attività della Fondazione Museo del Tessuto di Prato è organizzata e gestita dai seguenti organi:

 

PRESIDENTE

Il presidente della Fondazione è nominato dal comitato di gestione su indicazione del Sindaco di Prato. Il presidente cura la vita e promuove lo sviluppo della Fondazione secondo le disposizioni statutarie e le determinazioni del Consiglio di Indirizzo del Comitato di Gestione; sovrintende a tutte le iniziative ed attività della fondazione; ha la rappresentanza legale.
Il Presidente in carica è Francesco Nicola Marini, imprenditore tessile.

 

VICEPRESIDENTE

Il vicepresidente della Fondazione è nominato dal Comitato di Gestione su indicazione dell’Associazione ex Allievi dell’ITS Buzzi. Il vicepresidente coordina la programmazione culturale espositiva e di promozione annuale del museo e sostituisce il presidente in caso di sua assenza o d’impedimento.
Il Vicepresidente in carica è Guido Biancalani, Presidente dell’Ass. Ex Allievi del ITS Buzzi.

 

CONSIGLIO D’INDIRIZZO (CI)

Il CI è composto da presidente, vicepresidente, un rappresentante per ogni fondatore e un rappresentante dei fondatori benemeriti. Il CI ha la funzione d’indirizzo sull’attività della Fondazione, approva gli indirizzi generali dell’attività e delibera in merito alla determinazione e modifica dell’importo del contributo annuale dei fondatori a maggioranza dei due terzi dei punti voto della Fondazione.
I consiglieri in carica sono: Simone Mangani (Comune di Prato), Gabriele Alberti (Provincia di Prato), Alessandro Giacomelli (CCIAA), Roberto Sarti (Assemblea dei Benemeriti).

 

COMITATO DI GESTIONE (CG)

Il CG è organo esecutivo ed è composto da presidente, vicepresidente, un rappresentante per ogni fondatore e un rappresentante nominato dai fondatori benemeriti. Il CG, nell’ambito degli indirizzi fissati dal Consiglio d’Indirizzo, ha competenze in materia d’ordinaria e straordinaria amministrazione.
I consiglieri in carica sono: Sauro Venturini Degli Espositi, Silvia Borri, Federico Cecchi, Giuseppe Francesco Gori.

 

COMITATO SCIENTIFICO (CS)

Se designato, il CS è composto di cinque membri, di cui quattro nominati dal Comitato di Gestione e un rappresentante della Sovrintendenza dei Beni Artistici e Storici delle province di Firenze, Prato e Pistoia. Partecipano, senza diritto al voto, alle riunioni del Comitato Scientifico il direttore ed il conservatore. Il CS svolge attività di consulenza nella definizione dei programmi e della politica di acquisizione.
Il Comitato Scientifico non è stato designato.

DIRETTORE

Il direttore è responsabile del buon andamento e del funzionamento del museo, e in particolare cura il raggiungimento degli obiettivi fissati dal Comitato di Gestione attuandone i programmi; coopera alla programmazione culturale ed espositiva annuale del museo; collabora alla gestione amministrativa e del personale della Fondazione.
Il direttore in carica è Filippo Guarini.

 

REVISORE DEI CONTI

Al revisore è affidato il compito della revisione amministrativa e contabile della Fondazione, accertando la regolare tenuta della contabilità, la corrispondenza del bilancio alle risultanze dei libri e delle scritture contabili e l’osservanza di tutte le norme previste dalla vigente legislazione in materia.
Il revisore in carica è il Dott. Francesco Farnetani.

Facebooktwitterpinterest