IPRights FOR FASHION

IPRights for Fashion

Creare valore con la proprietà intellettuale per il tessile e la moda.

Il Museo del Tessuto di Prato in collaborazione con lo Studio Bugnion – leader da più di cinquant’anni nel settore della consulenza in proprietà Intellettuale, con oltre 90 professionisti – affronta il tema del valore dei diritti di proprietà intellettuale nel tessile e nella moda.

Presente anche sui temi di attualità grazie al costante dialogo tenuto con le aziende del distretto – in modo particolare attraverso le relazioni instaurate con il gruppo di aziende partner denominato Textile Lovers – il Museo risponde all’esigenza di favorire la conoscenza di come dei beni immateriali, quali i diritti di proprietà intellettuale, possano essere trasformati in un valore economico concreto e diventare degli asset strategici all’interno delle aziende della filiera tessile e moda.

Quest’iniziativa ribadisce l’interesse del Museo a essere luogo di confronto su temi anche non strettamente culturali ma che possano essere di interesse per aziende, professionisti, studenti e anche per un pubblico allargato” dichiara Fabia Romagnoli, Presidente del Museo del Tessuto di Prato.

Durante gli incontri, i relatori dello Studio Bugnion esporranno gli argomenti in modo chiaro ed esplicativo anche per i non esperti nella materia, con numerosi esempi provenienti dal settore.

Sono in programma due date che si terranno in presenza al Museo del Tessuto:

18 aprile alle ore 17.30
I marchi: design e copyright nell’industria tessile e della moda

Relatori: Dott.ssa Tiziana Pacini e Avv. Vieri Canepele

L’incontro prenderà in considerazione il tema dello sviluppo di un’efficace strategia di sviluppo e tutela del brand, dalla creazione del marchio alla gestione di un pacchetto, a livello nazionale e internazionale, con attenzione alle accortezze da prendere per evitare problemi e sommaria indicazione dei costi; poi si esaminerà il design, registrato e non registrato, i requisiti di proteggibilità, i rapporti con i marchi e i profili di difesa degli stessi; infine, si tratterà del diritto d’autore e della concorrenza sleale e del loro ruolo di ‘chiusura’ della disciplina dei titoli di proprietà intellettuale, anche nel mondo tessile.

9 maggio alle ore 17.30
Brevetti per invenzione e opportunità di finanziamento nell’industria tessile e della moda

Relatori: Ing. Simone Fabbriciani e Dott. Denis Polazzi

L’incontro prenderà in considerazione l’iter di brevettazione di un’invenzione industriale, a livello italiano ed europeo, con accenni ai relativi costi di deposito e mantenimento e all’istituto del modello di utilità; si tratterà poi delle forme di finanziamento e agevolazione previste, tra l’altro, per il settore tessile con riferimento alle attività di brevettazione e valorizzazione del know-how d’azienda.

La partecipazione è gratuita, previa prenotazione obbligatoria su Eventbrite fino a esaurimento posti disponibili.

A seguito degli incontri, ci sarà un aperitivo offerto dal Museo per tutti i partecipanti.


Appesi a un filo

Appesi a un filo

13 Aprile 2024

16.30 - 18.30

Costo 5.00 €

In Occasione del Festival TIPO il Museo del Tessuto propone un laboratorio per Famiglie

Sul filo ci sono molte cose: i panni stesi al vento, le rondini che si riposano, i ragni che penzolano, gli acrobati che ci camminano sopra. Lungo il filo corrono le parole dette in un telefono e da un filo sono tenute insieme tutte le cose della vita. Ispirati dalla poesia Sul Filo di Francis Blanche, ogni bambino andrà ad interpretare un versetto sperimentando la tecnica di stampa su stoffa e di ricamo creativo per realizzare insieme agli altri partecipanti un’opera collettiva.

Presenza obbligatoria di un accompagnatore
Costo: 5 euro bambino, 5 euro adulto
Terminata l’attività, i partecipanti possono visitare liberamente il museo e la mostra in corso
Prenotazione obbligatoria a didattica@museodeltessuto.it

Specificare nome del bambino, nome adulto accompagnatore e cellulare di riferimento


Con il naso all’insù!

Con il naso all'insù

21 Aprile 2024

16.00 - 18.00

Costo 5.00 €

Con il naso all’insù!

Chi non si perde a guardare il cielo stellato e le sue meraviglie?

Anche il nostro stilista Walter Albini ha trovato una forte ispirazione nelle stelle durante la creazione delle sue collezioni, in particolare amava il mondo dei segni astrologici.

Ma lo sapete che a ogni segno zodiacale corrisponde una costellazione? Insieme ne conosceremo la storia e andremo a crearne una con le tecniche della cianotipia e del ricamo creativo.

Il laboratorio è preceduto da una breve visita alla mostra “Walter Albini. Il talento, lo stilista”

Presenza obbligatoria di un accompagnatore
Costo: 5 euro bambino, 5 euro adulto
Terminata l’attività, i partecipanti possono visitare liberamente il museo e la mostra in corso
Prenotazione obbligatoria a didattica@museodeltessuto.it

Specificare nome del bambino, nome adulto accompagnatore e cellulare di riferimento


Ci rotoleremo nella fuliggine e sembreremo dei fox terrier!

Fox Terrier

6 Aprile 2024

16.00 e 17.30

Costo 5.00 €

“Ci rotoleremo nella fuliggine e sembreremo dei fox terrier”

Prima di diventare stilista, Walter Albini faceva l’illustratore di riviste per abbigliamento per mamme e bambini.

Immaginava sulle stoffe colorate il suo mondo da sognatore: animali e personaggi un po’ naif.

Dopo una breve visita alla mostra “Walter Albini. Il talento, lo stilista”, tutti i partecipanti andranno a personalizzare un originale biglietto pop-up, descrivendo un buffo appuntamento con tre meravigliosi fox terrier!.

Presenza obbligatoria di un accompagnatore
Costo: 5 euro bambino, 5 euro adulto
Terminata l’attività, i partecipanti possono visitare liberamente il museo e la mostra in corso
Prenotazione obbligatoria a didattica@museodeltessuto.it

Specificare nome del bambino, nome adulto accompagnatore e cellulare di riferimento


Aprile al Museo per Famiglie con Walter Albini

LE ATTIVITÀ DEL MESE DI APRILE PER LE FAMIGLIE CURIOSE DI CONOSCERE WALTER ALBINI

Da Grande voglio diventare…

Fino da bambino Walter Albini aveva una grande passione per il mondo della moda, aiutava la mamma a scegliere gli outfit perfetti per le varie occasioni e aveva una grande predisposizione per il disegno.

Scopri tutti i nuovi appuntamenti dedicati alle famiglie curiose di conoscere questo stravagante stilista che ha introdotto la moda prêt-à-porter negli anni ’70 in Italia:

 

Sabato 6 aprile – Primo turno 16.00-17.00 e Secondo Turno 17.30-18.30

Età: 4-6 anni

“Ci rotoleremo nella fuliggine e sembreremo dei fox terrier”

Prima di diventare stilista, Walter Albini faceva l’illustratore per riviste di abbigliamento per mamme e bambini. Immaginava sulle stoffe colorate il suo mondo da sognatore: animali e personaggi un po’ naif. Dopo una breve visita alla mostra “Walter Albini. Il talento, lo stilista”, tutti i partecipanti andranno a personalizzare un originale biglietto pop-up, descrivendo un buffo appuntamento con tre meravigliosi fox terrier.

 

Domenica 21 aprile ore 16.00-18.00

Età: 7-10 anni

“Con il naso all’insù”

Chi è che non si perde a guardare il cielo stellato e le sue meraviglie?

Anche il nostro stilista Walter Albini ha trovato nel cielo e nelle stelle una forte ispirazione durante la creazione delle sue collezioni, in particolare amava il mondo dei segni astrologici. Ma lo sapete che a ogni segno zodiacale corrisponde una costellazione? Insieme ne conosceremo la storia e andremo a crearne una con le tecniche della cianotipia e del ricamo creativo!

Il laboratorio è preceduto da una breve visita alla nuova mostra “Walter Albini. Il talento, lo stilista”.

 

Per informazioni e prenotazioni

Presenza obbligatoria di un accompagnatore alle attività

Costo: 5 euro bambino, 5 euro adulto (terminata l’attività, i partecipanti possono visitare liberamente il museo e la mostra in corso)

Prenotazione obbligatoria a didattica@museodeltessuto.it

Specificare nella mail di prenotazione: nome del bambino, nome di un adulto accompagnatore, un numero di cellulare di riferimento

 


CELEBRANDO L’EREDITÀ TESSILE DI SERGIO CARPINI

BESTE E MUSEO DEL TESSUTO: CELEBRANDO L’EREDITÀ TESSILE DI SERGIO CARPINI

Il Museo del Tessuto di Prato sarà palcoscenico di un evento unico martedì 26 marzo: si unirà a Beste - azienda che realizza tessuti e capi - per raccontare l'archivio tessile di Sergio Carpini, da questi donato al Museo e qui conservato, e come esso sia stato preziosa fonte di ispirazione per creare reinterpretazioni contemporanee di straordinaria bellezza.

Ospite d’eccezione Edoardo Nesi, con un ricordo dedicato al grande imprenditore Sergio Carpini.

Beste ha acquisito il marchio Carpini nel 2021 e la collezione ispirata all’archivio tessile di Sergio Carpini è stata di recente presentata in anteprima assoluta alla fiera Ideabiella di Milano Unica. Una rivisitazione da parte del disegnatore tessile Marco Burroni, che ha reinterpretato in chiave contemporanea le caratteristiche della lana pettinata, ispirandosi all'archivio conservato presso il Museo.

Programma dell’evento

Ore 16:30 – 18:00 Workshop Tessile per i futuri designer “Un archivio storico come origine delle nuove idee”
con Marco Burroni, disegnatore tessile della collezione Carpini. Un’opportunità straordinaria si apre per le scuole di settore, con il Workshop Tessile tenuto da Marco Burroni, esperto tessile e designer della collezione Carpini di Beste. Gli studenti saranno immersi nella creatività tessile e potranno scoprire le tecniche di design ispirate alla ricca storia della collezione Carpini e le sfide del mondo del tessile contemporaneo.

Ore 18:30 – 19:15 Talk “Un’eredità recuperata”
Un affascinante talk vedrà la partecipazione di figure chiave: Fabia Romagnoli e Filippo Guarini, rispettivamente Presidente e Direttore del Museo del Tessuto di Prato; Giovanni Santi, Amministratore Delegato di Beste; Carlotta e Guya Carpini, figlie del grande imprenditore e disegnatore tessile Sergio Carpini, il cui marchio è stato recentemente acquisito da Beste. L’evento vedrà inoltre la speciale partecipazione di Edoardo Nesi che interverrà portando una personale testimonianza sulla figura di Sergio Carpini.

Ore 19:15 – 19:45 Aperitivo
Dopo l’evento, tutti i partecipanti sono invitati a un aperitivo. Con l’occasione potranno anche consultare in prima persona l’archivio del Museo del Tessuto e la nuova collezione Carpini disegnata da Beste.

Per maggiori informazioni e approfondimenti:

info@museodeltessuto.it - www.museodeltessuto.it


Insediamento del Comitato di Gestione e nomina nuova Presidente

Insediamento del Comitato di Gestione e nomina della nuova Presidente della Fondazione Museo del Tessuto per il mandato 2023-2026

Il 29 gennaio 2024 si è insediato il Comitato di Gestione della Fondazione Museo del Tessuto per il mandato 2023-2026.

Il Comitato ha nominato come Presidente Fabia Romagnoli, designata dal Sindaco del Comune di Prato Matteo Biffoni e come Vicepresidente Giuseppe Moretti, designato dall'Assemblea dei Benemeriti.
 
Il Comitato è inoltre composto da Gaia Gualtieri e Edoardo Donatini (Comune di Prato), Silvia Borri (Camera di Commercio di Pistoia e Prato), Sauro Venturini Degli Esposti (Fondazione Cassa di Risparmio di Prato), Guido Gramigni (Saperi srl); ancora in via di nomina i rappresentanti della Provincia di Prato e di Estra spa.
 
La Fondazione Museo del Tessuto esprime le proprie congratulazioni e dà il benvenuto alla nuova Presidente, al Vicepresidente e a tutto il Comitato di Gestione.

Fabia Romagnoli è un'imprenditrice, Presidente di Mariplast spa - azienda familiare con sede a Montale - che opera a livello internazionale, e si occupa da oltre 50 anni di stampaggio materie plastiche, in particolare supporti per filati.

È inoltre Presidente di Saperi srl e ricopre il ruolo di Vicepresidente di Confindustria Toscana Nord con delega alla sostenibilità, tema a cui si dedica da oltre un decennio anche con la fondazione del marchio Re+, che propone lampade di design in plastica riciclata.

Consigliere indipendente di El. En. spa, è anche Consigliere di Interporto della Toscana Centrale spa e di Next Technology srl.

È stata inoltre Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato dal 2013 al 2018 e Presidente dell’Associazione culturale Pratofutura dal 2009 al 2012.

Ringrazio il Comune nella persona del Sindaco per avermi designata a guidare questa prestigiosa istituzione culturale della nostra città, così strettamente connessa alla sua vera identità. Sono davvero onorata dell’incarico” – ha dichiarato la Presidente.

Ringrazio Francesco Marini per il grande lavoro svolto" - continua - "in questi anni è infatti riuscito a rafforzare l’immagine del Museo e ad avvicinarlo al tessuto produttivo cittadino con il progetto dei Textile Lovers. Seguirò il corso tracciato dal mio predecessore in modo che il Museo sia sempre di più un laboratorio di idee aperto alla città, ma che diventi anche sempre più connesso e conosciuto nel resto d’Italia e all’estero. So infine di poter contare su di un competentissimo e appassionato Staff, cosa che mi fa affrontare questo incarico con tranquillità ed entusiasmo”.


Walter Albini. Il talento, lo stilista

Walter Albini. Il talento, lo stilista

Dal 23 marzo al 22 settembre 2024, la Fondazione Museo del Tessuto celebra lo stilista Walter Albini con una grande mostra curata da Daniela Degl’Innocenti ed Enrica Morini.

Walter Albini. Il talento, lo stilista è il risultato di un intenso lavoro di studio e ricerca condotto dal Museo sull’intera vicenda professionale di Albini, assoluto protagonista della moda italiana tra la fine degli anni Sessanta e i primi Ottanta del Novecento.

L’attività di ricerca che sta alla base del progetto espositivo e del catalogo che lo accompagna nasce in seguito a una cospicua donazione che il Museo ha ricevuto a più riprese tra il 2014 e il 2016: un ricco fondo di bijou, bozzetti, disegni, fotografie, documenti, libri, appartenuti proprio a Walter Albini, che documentano la grande capacità creativa e progettuale di questo straordinario creatore di moda, dal periodo giovanile (1959) fino alla sua scomparsa (1983).

Questo fondo archivistico, finora del tutto inedito, testimonia puntualmente il percorso professionale di Albini: la prima attività come illustratore di riviste di moda, i lavori per Krizia, Baldini e per i brand che hanno sfilato in Sala Bianca a Firenze, fino alla creazione del proprio marchio e oltre.

Alla ricognizione complessiva dei materiali confluiti nelle collezioni del Museo si è affiancata la ricerca presso altri corposi fondi e archivi, sia pubblici che privati, tra i quali spicca quello detenuto dal Centro Studi e Archivio della Comunicazione di Parma e l’Archivio storico Camera Nazionale della Moda Italiana conservato presso l’Università Bocconi. Questo puntuale lavoro di studio ha portato a una rilettura complessiva dell’intero percorso professionale di Albini e ha delineato un ritratto molto più preciso e in molti casi sconosciuto dello stilista.

La mostra inaugura la programmazione culturale della Fondazione per l’anno 2024 e conferma ancora una volta l’importante ruolo del Museo del Tessuto di Prato nella valorizzazione del patrimonio tessile e moda italiano.

Per maggiori informazioni e approfondimenti sulla mostra:

info@museodeltessuto.it - www.museodeltessuto.it


Tessuti rigenerati per un nuovo mondo

Con TIPO alla scoperta delle produzioni Green & Social

Sabato 27 gennaio 2024

Ripartono gli itinerari di TIPO - Turismo Industriale Prato, un'esperienza di visita turistico culturale alla scoperta della storia, del territorio e dell'eccellenza contemporanea del distretto tessile pratese. Il primo tour del 2024 si svolgerà Sabato 27 Gennaio a Montemurlo dalle ore 15.00 alle ore 18.00. 

Green & Social: tessuti rigenerati per un nuovo mondo

Nova Fides – Tessitura Paola – Victory Café

Visita al lanificio Nova Fides e al suo reparto di tessitura, con particolare attenzione ai progetti sociali e votati all'economia circolare portati avanti dall'azienda. Al Victory Cafè, tra telai meccanici e antichi macchinari, visita del prezioso archivio privato di curiosità tessili, reperti industriali e accensione del telaio meccanico a navetta. Per chi vuole, segue gustosissimo aperitivo (con costo a parte da pagare in loco).

L'itinerario prevede gli spostamenti con mezzi propri

Ritrovo: Lanificio Nova Fides, Via del Bisenzio n. 88 Montemurlo (PO), ore 15.00

Scopri il programma completo

Vai sul sito di Prato Turismo

Informazioni e biglietti

Costo: € 15 intero; € 12 ridotto (Under 14 e Over 65; Soci/iscritti di Unicoop Firenze, Associazioni Arci, Acli, Mcl, Ex allievi Istituto Buzzi, Patronati CGIL, CISL, UIL, Ordine Architetti Prato); ingresso gratuito per persone al di sotto dei 10 anni

Prenotazioni: a breve disponibile link per prenotare online /  info@museodeltessuto.it

Informazioni:  info@museodeltessuto.it


Designazione della nuova Presidente della Fondazione Museo del Tessuto per il mandato 2023-2026

Designazione della nuova Presidente della Fondazione Museo del Tessuto per il mandato 2023-2026

Oggi 22 dicembre il Sindaco di Prato Matteo Biffoni ha reso nota alla stampa la designazione della nuova Presidente della Fondazione Museo del Tessuto per il mandato 2023-2026.
Congratulazioni a Fabia Romagnoli e un grande ringraziamento al Presidente uscente Francesco Marini per la grande passione e l'impegno profusi e per aver contribuito in modo determinante alla crescita del Museo.