ARCHIVIO NEWS

INCONTRO “ARCHIVI TESSILI ONLINE”

ARCHIVI TESSILI ONLINE PER IL MARKETING ED IL DESIGN 
Venerdì 12 ottobre 2018 ore 17.00 | Museo del Tessuto, Via Puccetti 3, Prato

L’incontro ha l’obiettivo di valorizzare l’importanza degli strumenti e delle reti digitali per catalogare gli archivi tessili di musei ed imprese, in funzione del loro impiego nel marketing e nelle attività di design. Interverrà Marco Montemaggi, membro del board di Museimpresa, consulente ed esperto di Heritage Marketing. Nell’occasione verrà presentata la nuova installazione multimediale “Drappi d’oro e di seta”.

Programma

17.00 – 17.10 | Saluti
Francesco Nicola Marini, Presidente della Fondazione Museo del Tessuto di Prato
Daniela Toccafondi, Assessore alle Attività Produttive del Comune di Prato
17.10 – 17.20 | Cultura d’Impresa e Beni Culturali
Franco Niccolucci Vast-Lab, PIN Polo Universitario Città di Prato
17.20 – 17.30 | Il Progetto Creativewear
Francesco Bolli – Communication Officer
17.30 – 18.15 | “Heritage Marketing”,keynote speaker Marco Montemaggi
Marco Montemaggi è membro del Consiglio Direttivo di Museimpresa, Brand Identity Consultant per Diesel spa, docente di Heritage Marketing presso Istituti di Alta Formazione nel settore moda, Curatore scientifico di musei aziendali, mostre e pubblicazioni di settore
18.15 – 18.45 | Il valore della digitalizzazione degli archivi tessili
– Presentazione e video dello strumento di gestione dei dati di Heritage Manager, Laura Fiesoli, Museo del Tessuto e Achille Felicetti, Vast-Lab, PIN Polo Universitario Città di Prato
– Case History: l’archivio digitale Texmoda, Francesca Nardi – Texmoda
18.45 – 19.00 | Presentazione dell’installazione multimediale Nicola Amico Prisma, Vast-Lab PIN
Segue Visita alla mostra e aperitivo

Ingresso gratuito, iscrizione obbligatoria. Info: Tel. 0574 611503, info@museodeltessuto.it
Iniziativa organizzata nell’ambito del programma “Luoghi della cultura digitale – Il patrimonio culturale nell’era di Internet” in collaborazione con PIN – Polo Universitario Città di Prato.


Facebooktwitterpinterest